Dove eravamo rimasti?- Juvenilia volley prepara la nuova stagione 2018/2019

Ancora calda dei successi ottenuti nella scorsa stagione, Juvenilia ai blocchi di partenza con la preparazione e le numerose iniziative in lavorazione.

31 Agosto 2018

Lo staff Juvenilia è tutto concentrato sull’organizzazione della prossima stagione, staff al completo che ha ormai la sua base estiva presso Ravascletto, lì abbiamo raggiunto ed incontrato alcuni dei protagonisti della scorsa stagione e della futura.

Eugenio Borgo, sei da tutti considerato il vero motore, instancabile e trascinatore della società, a cui è stata affidata la direzione tecnica del progetto Juvenilia, che progetti hai per il prossimo anno?
Ripetere l’annata scorsa è molto difficile ma “pensare” in grande non mi ha mai pesato! L’obiettivo è quello di crescita tecnica, morale e caratteriale delle ragazze e .. far capire loro che questo sport (sono di parte) è quello giusto
Quanto ti mancherà il gruppo di “vecchiette” che hai lasciato in mani altrui per dedicarti alle nuove leve?
Le ” vecchie” le ho lasciate dopo 4 anni, è normale che per la loro crescita tecnica debbano cambiare guida. Certo saranno incancellabili i momento di gioia, divertimento, rabbia, dubbio e tristezza passati assieme.
Ma “never give up”! Sono sinceramente contento di aver passato la palla a Carlo Dose che stimo molto. Io continuerò a sostenerle e seguirle (dalla tribuna) sempre!
Lo meritano!
Juvenilia quest’anno si è decisamente rafforzato molto, come giudichi i nuovi innesti?
Certo inorgoglisce sapere che atlete e non solo loro (genitori) si sobbarcano km e ore per allenarsi con noi. Dalle prime impressioni , che oramai rischiano di consolidarsi, IMPEGNO COSTANZA E VOLONTÀ, sono dalla loro parte. è un piacere vedere poi che queste famiglie sono oramai già inserite nello.. SPIRITO JUVENILIA. COMPLIMENTI!
Una interessante chiacchierata poi con Alessandro Strizzolo, responsabile volley, raggiunto nei pressi del palazzetto di Ravascletto mentre era intento ad osservare i gruppi al lavoro.
Alessandro, ogni volta che ci vediamo notiamo un crescendo, sia come atlete che come personale addetto.
“Verissimo, quest’anno abbiamo 3 squadre in preparazione oltre ad alcune atlete in una quarta squadra (non direttamente gestita da noi). Altrettanti allenatori, vice allenatori e molti accompagnatori, una forza lavoro non da poco. Il lavoro paga, lo abbiamo verificato noi direttamente lo scorso campionato, infatti anche quest’anno abbiamo intenzione di continuare sulla stessa strada. Anzi meglio, abbiamo in campo numerose iniziative.”
Di che iniziative stai parlando?
Di tutti i tipi, dal rinnovo dell’immagine (vedi nuove maglie di allenamento e future divise) al coinvolgimento dei paesi limitrofi, alle collaborazioni con altre società, ai progetti extra europei, alla possibile futura gestione di altre strutture.
Qualche indiscrezione sui progetti futuri?
Non posso dire molto, si sappia che cercheremo di replicare gli eccezionali risultati dello scorso anno, ma sappiamo che sarà dura. E poi ci saranno novità importanti per quanto riguarda il bacino di riferimento e le collaborazioni con professionisti dello sport.
Nuovi o vecchi tecnici? Quale è il segreto?
Entrambi, senza ombra di dubbio. Ci teniamo ben stretto il “vecchio” e parallelamente cerchiamo di coltivare i nuovi tecnici che hanno già dimostrato passione e impegno, oltre alle indubbie capacità tecniche. Presto presenteremo le squadre, tecnici e staff dirigenziale al completo. Dirigenti ed accompagnatori che non finirò mai di ringraziare per tutto il lavoro che stanno facendo e che faranno, una buona parte delle numerose coppe, trofei e medaglie che abbiamo conseguito, sono dedicati a loro.
Un’ultima domanda, Alessandro: Eugenio ha parlato di SPIRITO JUVENILIA.. come sintetizzeresti in tre parole questo concetto?
lavoro, passione e .. sregolatezza!
Ne approfitto per augurare a tutti buon lavoro e tanto divertimento.
Per Juvenilia F.C.